Dolori alle articolazioni? dalla gemmoterapia ecco tutti i benefici del gemmoderivati di vitis vinifera (vite rossa) e di ampelopsis weitchii (vite vergine).

     


Cosa si intende per dolori alle articolazioni?

Il nostro corpo è una struttura estremamente complessa: un sottile intreccio di sistemi in relazione immediata e costante gli uni con gli altri. Le articolazioni sono gli elementi di questa struttura. Senza articolazioni non potremmo muoverci nè vivere normalmente. Quando il corpo si mette in movimento, ne provoca il funzionamento in una serie di automatismi gestiti dal cervello e, più specificamente, dal cervelletto (struttura responsabile della coordinazione dei movimenti, della postura, dell’equilibrio). Il continuo lavoro meccanico dello scheletro a lungo andare può provocare disturbi, blocchi, dolori alle articolazioni, in seguito a traumi o semplicemente per l’usura del tempo, o a causa di altri parametri più specifici.


La gemmoterapia per il benessere articolare

In un altro post affronteremo il trattamento dei dolori alle articolazioni con i nostri fitopreparati erboristici. In questo articolo invece ti parlerò di come la gemmoterapia, anche affiancata a terapie già in corso, potrebbe servire per un sostegno alle tue articolazioni. La gemmoterapia, ricordiamo, è un metodo terapeutico introdotto dal medico belga Paul Henry, basato sulla somministrazione di tessuti freschi vegetali allo stato embrionale (gemme o giovani germogli), i cui principi attivi sono estratti mediante un particolare solvente (acqua, alcool, glicerina).

Ampelopsis weitchii Hort (o A. veitchii Hort.) è il nome botanico della Vite Canadese o Vergine, e il gemmoderivato di vite vergine è ottenuto dalla macerazione dei suoi giovani germogli; questo macerato glicerico si connota per la sua ricchezza in flavonoidi e antociani, noti tra l’altro per le proprietà benefiche sui vasi sanguigni. Nel mondo della gemmoterapia è nota per le sue proprietà antinfiammatorie e antireumatiche e in particolare il suo organotropismo è per le articolazioni e il tessuto periarticolare. Spesso molta gente confonde il gemmoderivato di vite vergine con quello di vite rossa (ottenuto invece dalle gemme di Vitis vinifera): essi sono simili ma diversi, anche se tutti e due molto utili per il benessere articolare.

Botanicamente parlando, la vite canadese è un rampicante a foglie alterne, palmate, di colore verde lucido, con una suggestiva tonalità autunnale tra il giallo oro e il rosso bronzeo; con le sue ventose conquista muri e facciate. La Vite rossa, a noi sicuramente più nota, è una pianta rampicante con fiorellini piccoli che, diventando acini, si raggruppano a formare un grappolo. Non ha un vero tronco cresce appoggiandosi e in direzione disordinata fino a ripiegarsi su se stessa e ha radici profonde.

ampelopsis weitchii  vite vergine   vite rossa    vitis vinifera


Gemmoderivato di Vite Vergine e gemmoderivato di Vite Rossa: a cosa servono

Tutti e due vantano proprietà antinfiammatorie. In particolare, il gemmoderivato di vite vergine ha queste indicazioni principali:

  • periartrite scapolo-omerale
  • artrosi degenerativa
  • aderenze post-infiammatorie
  • artrite reumatoide
  • spondilite anchilosante
  • morbo di Dupuytren

il gemmoderivato di vitis vinifera (vite rossa) ha invece come indicazione principale i processi infiammatori recidivanti/cronici.


Dolori articolari e gemmoderivato di Ampelopsis weitchii: le proprietà di vite vergine

Indicazioni principali di Ampelopsis weitchii sono le sindromi infiammatorie a localizzazione articolare e periarticolare molto dolorose, rapidamente evolutive e deformanti. Rimedio di tendini e ligamenti, ne combatte l’indurimento fibroso e quindi la deformazione e la sclerosi. La sua prescrizione risulta ottimale nelle sindromi reumatiche infiammatorie iperalgiche, a localizzazione articolare e periarticolare, a cui segue sclerosi e retrazione tendinea: artrite reumatoide, artrite psoriasica, spondilite anchilosante, periartrite scapolo-omerale, morbo di Dupuytren, forme dolorose e deformanti delle piccole articolazioni, aderenze post-infiammatorie sono le principali indicazioni di questo gemmoterapico la cui azione può essere rinforzata da Ribes nigrum. Bruno Brigo consiglia Ampelopsis anche in tutte le forme caratterizzate da un’abbondante proliferazione di tessuto fibroso.

Dolori articolari e gemmoderivato di vitis vinifera: le proprietà di vite rossa

Le gemme di Vitis vinifera rallentano il formarsi delle deformazioni articolari e contribuiscono a mantenere il gioco articolare. L’utilizzo delle gemme è indicato particolarmente nei processi infiammatori recidivanti o cronici, come nelle sequele del reumatismo articolare acuto, nell’artrite deformante a carico delle piccole articolazioni (con Ampelopsis weitchii), nel processo artrosico in genere. Vitis vinifera è medicamento anche di tendini e ligamenti, ed è indicata nelle aderenze post-infiammatorie e come antisclerotico nel morbo di Dupuytren. Bruno Brigo infine consiglia Vitis in associazione al gemmoderivato di ippocastano in caso di fragilità capillare, per la sua proprietà vasoprotettrice.


Come si assume il macerato glicerico?

Ampelopsis e la periartrite scapolo omerale

Le periartriti sono affezioni assai comuni che interessano tendini, guaine tendinee, legamenti, e colpiscono in modo particolare spalla, anca, gomito, ginocchio. Esse sono tra le più frequenti “forme reumatiche” in senso assoluto.

La periartrite scapolo-omerale, in particolare, è una delle più frequenti forme reumatiche che colpisce in particolare le donne tra i 45 e i 65 anni. A quest’ultima età non sono rari esiti fibrosi anchilosanti per periartriti trascurate. A questa sindrome dolorosa che interessa la spalla possono accompagnarsi a limitazioni più o meno gravi della mobilità dell’articolazione anche se l’Rx non rileva alcuna vistosa anomalia a carico dei capi articolari. Causa iniziale della periartrite della spalla sono le alterazioni degenerative dei tendini e dei legamenti correlati all’età. In questa articolazione, a causa probabilmente della grande mobilità, le alterazioni da involuzione senile sono più evidenti e precoci che altrove. La periartrite è inoltre frequente nei soggetti ipertiroidei, ipersensibili al dolore e ansiosi. Potrebbe esserci anche una predisposizione costituzionale, cioè un’eccessiva reazione flogistica dei tessuti su base costituzionale di fronte a stimoli aspecifici.

In gemmoterapia uno degli schemi terapeutici più classici per la periartrite scapolo omerale è l’uso del gemmoderivato di Ribes nigrum e quello di Ampelopsis weitchii per cicli di 2 mesi (20 giorni di trattamento e 10 di pausa).

Ampelopsis e vitis vinifera contro l’artrite deformante

L’artrite deformante (o “artrite reumatoide”) è una malattia caratterizzata da cambiamenti infiammatori nelle membrane sinoviali delle articolazioni e nelle strutture intorno alle articolazioni, e da atrofia e perdita di calcio nelle ossa. La gemmoterapia ci viene in soccorso, senza interferire con eventuali terapie in corso, con il gemmoderivato di Ribes nigrum, di Ampelopsis weitchii e il gemmoderivato di Vite rossa, se presi per cicli di 2-3 mesi (20 giorni di trattamento e 10 di pausa).

Vitis vinifera e la coxartrosi (artrosi all’anca)

Si definisce coxartrosi l’artrosi d’anca. Il quadro clinico della coxartrosi è caratterizzato da dolore e limitazione funzionale. Solitamente il dolore viene riferito all’inguine, in regione glutea, alla coscia e alla faccia mediale del ginocchio. Il dolore compare all’inizio della deambulazione per poi attenuarsi e ripresentarsi dopo un cammino più o meno lungo. In generale la deambulazione diviene sempre più difficile con il passare degli anni. L’esame obiettivo evidenzia una limitazione dolorosa nella rotazione. La gemmoterapia ci viene qui in soccorso, senza interferire con eventuali terapie in corso, con il gemmoderivato di Ribes nigrum, il gemmoderivato di betula pubescens, e il gemmoderivato di Vite rossa, se assunti per cicli di 2-3 mesi (20 giorni di trattamento e 10 di pausa).

Tra i nostri integratori guarda se può servirti l’integratore naturale per sfiammare i nervi. Per i dolori muscolari invece guarda Lenicomplex compresse e gel, dalla ricerca Specchiasol.

Dott.ssa Laura Comollo


Seguici sui nostri canali Facebook Instagram

TUTTI I DIRITTI RISERVATI, IL PRESENTE TESTO NON E’ RIPRODUCIBILE SENZA ESPRESSA AUTORIZZAZIONE DI ERBORISTERIACOMO.IT

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.